Pubblico o privato? Siete voi a decidere.

Controllo dei dati

Tenete i vostri dati sotto controllo. Decidete chi ha il diritto di sapere cosa su di voi. Qui scoprirete come controllare i vostri dati personali e proteggervi dal loro uso improprio.

Fuori controllo: chi sa cosa?

Poco importa che si tratti di Facebook, LinkedIn, Twitter o Instagram: su questi media sociali mettiamo online i nostri dati personali per entrare in contatto con altre persone.

Caricare foto, video o testi sulla piattaforma del rispettivo media sociale è un’operazione facile e rapida. Spesso però ci si dimentica che i contenuti di quanto caricato sono visti da molte più persone di quanto ci immaginiamo.


Sapete chi può accedere ai vostri dati personali?

Date un’occhiata alle vostre impostazioni di sicurezza e tenetele sotto controllo!


Sotto controllo: perché?

  • Il media sociale non dimentica nulla.
    Una volta caricati, tutti i contenuti – poco importa che siano parole, foto o suoni – sono sempre reperibili sulla piattaforma, anche dopo anni.
  • Le informazioni possono diffondersi rapidamente.
    È impossibile controllare chi condivide quali contenuti con chi.
  • Paghiamo con i nostri dati.
    L’utilizzazione della maggior parte dei media sociali è gratuita? Non del tutto. Noi paghiamo con i nostri dati. Vi sono aziende che pagano per avere i nostri dati, per esempio allo scopo di inserire pubblicità personalizzate. Siate consapevoli dei dati personali che trasmettete o meno a terzi.


Controllo dei dati


Ecco come potete tenere i vostri dati sotto controllo:

Facebook

Twitter

LinkedIn

Instagram


Ulteriori informazioni: